Whiskey Sour: Ricetta e Preparazione

• Ricette con Whisky 


Tempo di Lettura: 2 minuti

I Sour, già presenti nella prima edizione del libro di Jerry Thomas, sono drink che seguono tutti la stessa struttura di ricetta: spirito – succo di limone o lime – zucchero – albume d’uovo. L’albume d’uovo, ingrediente che rendi questi drink morbidi al palato, non era presente nelle prime versioni. Il suo utilizzo viene suggerito da Robert Vermeire nel 1922: ‘few drops of egg white improve all Sours’.

Tra tutti, il più conosciuto e apprezzato è sicuramente il Whiskey Sour. Vediamo insieme come preparare questo drink.

Ingredienti

  • 50 ml (1 ¾ oz.) Bourbon Whiskey
  • 30 ml (1 oz.) Succo di limone fresco
  • 15 ml (½ oz.) Sciroppo di zucchero
  • 10 ml (¾ oz.) Albume d’uovo pastorizzato

Strumentazione

  • Coppetta da cocktail
  • Boston Shaker
  • Bar spoon
  • Strainer
  • Colino a maglie fini
  • Aerolatte

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti nel boston shaker e montate l’albume con l’aerolatte. Se non avete l’aerolatte effettuate una dry shake (shakerata senza ghiaccio). A questo punto aggiungete ghiaccio e shakerate vigorosamente. Filtrate (double strain) in una coppetta precedentemente raffreddata.

Fate un twist di limone sul drink per evitare che si senta l’odore di albume. L’albume d’uovo, se opportunamente dosato, dona cremosità al drink senza alterarne il gusto e l’aroma. Tuttavia l’odore, dopo qualche minuto, potrebbe essere percepibile. Un twist di limone, arancia o di un altro agrume copre completamente l’odore.

La doppia filtrazione (double strain), se effettuata immediatamente dopo la shakerata, prima che la schiuma inizi a separarsi, permette di ottenere una schiuma più fine e compatta perché ‘rompe’ le bolle più grosse. Il risultato è ben visibile nella foto che accompagna questo drink.



Consigli

Se non volete utilizzare l’albume d’uovo, ma ottenere lo stesso risultato in termini di schiuma, potete utilizzare l’aquafaba.

Il drink è anche ottimo servito on the rocks, in questo caso utilizzate un bicchiere basso da 35 cl.

Se vi piace una schiuma più spessa, ma non volete esagerare con l’albume (il drink rischia di diventare astringente), servite il drink in un bicchiere alto e stretto.

Approfondimento tecnico

Ho scritto un articolo e fatto un video di approfondimento sui cocktail Sour.

Clicca qua per scoprire tecnica e segreti dietro la preparazione di questo ed altri drink sour.



Clicca qui per guardare il video su Youtube!

Buona Miscelazione,
Giovanni

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.

Ingredienti
  • 50ml Bourbon Whiskey
  • 30ml Succo di limone fresco
  • 15ml Sciroppo di zucchero
  • 10ml Albume d'uovo pastorizzato
Strumenti
  • Coppetta da cocktail
  • Boston shaker
  • Bar spoon
  • Aerolatte
  • Colino a maglie fini

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che questa non era la mia strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©