Canadian breakfast cocktail

• Twist con Whisky 


Il drink che vi propongo oggi è un twist del più famoso Old Fashioned, definito da molti il cocktail per antonomasia.

David Wondrich nel suo libro Imbibe sostiene che il drink non può essere stato inventato nel 1881 al Pendennis club perché nel 1880, Samuel Tilden, considerato l’Al Gore del suo periodo, ha deciso di non correre nuovamente per il presidente, e ha brindato assieme ai Democratici con “hot whiskies … sours mashes  and old-fashioned cocktails”.

Per questo drink ho preso ispirazione dalla tipica colazione canadese: waffle e sciroppo d’acero. Il Canadian breakfast rimane dolce ma non invasivo, con un profumo che ricorda i “biscotti della nonna”. Ideale per il dopo cena o per chiudere la serata.

Ingredienti

  • 50 ml Rye Whiskey infuso con Waffle
  • 10 ml Sciroppo d’Acero
  • 3 Dash Angostura Bitters
  • Meringa in decorazione

Strumentazione

  • Tumbler basso da 35cl
  • Jigger
  • Bar spoon
  • Paletta per il ghiaccio

Preparazione

Versare lo sciroppo d’Acero in un bicchiere Old Fashioned, i tre dash di Angostura bitters e Rye Whisky al Waffle. Amalgamare gli ingredienti e riempire il bicchiere di ghiaccio. Miscelare fino ad ottenere la diluizione desiderata. La stessa operazione può essere effettuata in mixing glass con la tecnica stir&strain, versando poi il drink su nuovo ghiaccio. Decorare con una meringa.

Cliccando qui trovi la ricetta e preparazione del whiskey al waffle.



Cheers,
Mirco Camilletti

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.

Ingredienti
  • 50ml Rye whiskey infuso ai Waffle
  • 10ml Sciroppo d'acero
  • 3 Dash Angostura bitters
  • Meringa per decorazione
Strumenti
  • Tumbler Basso da 35cl
  • Jigger
  • Bar spoon
  • Paletta per il ghiaccio

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che quella non è la sua strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©