Fiesta y Fuego: il vincitore della competition di Natale

• Twist con Vodka 


Tempo di Lettura: 3 minuti
Nicola Romiti: bello o magro?

Fiesta y Fuego è il drink di Nicola Romiti, vincitore della competition di Natale.

La competition di Natale è la prima friendly competition della mia community.

Purtroppo, per ora, ci siamo dovuti accontentare di una competition online, ma stiamo già pensando di organizzarne una dal vivo, non appena finirà l’emergenza sanitaria.

Alla competition hanno partecipato più di 140 bartender, 10 sono arrivati in finale e il drink di Nicola è stato quello più votato!

Per chi non lo conoscesse, Nicola lavora da Carlo e Camilla in Segheria.



Finite le dovute presentazioni, vediamo insieme a Nicola la ricetta del drink, delle preparazioni home made e la preparazione.

L’idea di Nicola era quella di ricreare un dessert come la crema catalana in forma liquida, con note dolci, ma allo stesso tempo acide e salate.

Grazie all’abbinamento con rosmarino e pepe timut, il sapore di mango è molto armonioso e persistente.

Fiesta y Fuego: la ricetta del drink

  • 40 ml (1 ¼ oz.) Vodka
  • 15 ml (½ oz.) Amaro bianco
  • 50 ml (1 ¾ oz.) Purea di mango cotto al cartoccio e cedrata
  • 15 ml (½ oz.) Caramello salato all’arancia
  • 20 ml (¾ oz.)  Succo di limone fresco
  • Foam di crema catalana (sia dentro allo shaker che come top del drink)

Fiesta y Fuego: strumenti necessari

  • Mug in terracotta da 30cl
  • Boston shaker
  • Strainer
  • Bar spoon
  • Tagliere e Coltello
  • Spremiagrumi
  • Cannello
  • Jigger
  • Sifone per panna con ricariche
  • Forno
  • Piastra
  • Pentole
  • Teglie
  • Caraffe graduate
  • Bilancia
  • Frullatore ad immersione
  • Colino a maglie fini
  • Imbuto
  • Termometro

Fiesta y Fuego: preparazione del drink

Versa tutti gli ingredienti nel boston shaker (aggiungi solo una leggera spruzzata di foam di crema catalana). Shakera vigorosamente e filtra in double strain (doppia filtrazione) in un bicchiere in terracotta da 30cl riempito di ghiaccio a cubi.

Fai un float di crema catalana in superficie.



Cospargi la foam di crema catalana con un po’ di zucchero di canna grezzo e caramella con il cannello. Decora con dei fiori eduli.

Fiesta y Fuego: gli Home Made

Vediamo adesso come realizzare i vari ingredienti home made del drink.

Purea di Mango al cartoccio e cedrata

La purea di Mango cotto al cartoccio e cedrata è molto semplice da preparare.

Come prima cosa preriscalda il forno a 200°C.

Nel frattempo, prepara un cartoccio all’interno del quale devi posizionare 500gr di Mango, un rametto di rosmarino e qualche bacca di Pepe di Timut.

Il Pepe di Timut è un falso pepe, dalle interessanti note agrumate (pompelmo in particolare). Non esagerare con la quantità di Pepe Timut perché molto aromatico!

Lascia cuocere per 2 ore, poi apri il cartoccio e recupera il mango.

Una volta raffreddato unisci al mango 200ml di cedrata e frulla tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imbottiglia in uno squeezer ed etichetta come deciso nel vostro manuale HACCP.

Caramello salato all’arancia 

In una padella antiaderente fai sciogliere e caramellare 500 gr di zucchero bianco. Nel frattempo porta a bollore 800ml di spremuta di arancia.

Caramellato lo zucchero, aggiungi la spremuta di arancia calda al caramello che, in questo modo, non solidificherà. Lascia ridurre sul fuoco qualche minuto (miscelando continuamente) e scioglici dentro 7 gr di sale.

Fai raffreddare e imbottiglia in uno squeezer. Come sempre etichetta come deciso in fase di redazione del vostro manuale HACCP.

Foam alla crema catalana

In 120 gr di tuorlo d’uovo pastorizzato sciogli 100 gr di zucchero.

Aggiungi ora 350ml di latte e 250 ml di panna.

Porta sul fuoco (basso) e miscela continuamente finché il composto non raggiunge gli 82°C.

Fai raffreddare, versa il liquido nel sifone e aggiungi due cariche di protossido di azoto.

Stoccare in frigo.

Buona Miscelazione,
Giovanni e Nicola

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.

Ingredienti
  • 40 ml (1 ¼ oz.) Vodka
  • 15 ml (½ oz.) Amaro bianco
  • 50 ml (1 ¾ oz.) Purea di mango cotto al cartoccio e cedrata
  • 15 ml (½ oz.) Caramello salato all’arancia
  • 20 ml (¾ oz.)  Succo di limone fresco
  • Foam di crema catalana
Strumenti
  • Mug in terracotta da 30cl
  • Boston shaker
  • Strainer
  • Bar spoon
  • Tagliere e coltello
  • Spremiagrumi
  • Cannello
  • Jigger
  • Sifone per panna con ricariche
  • Forno
  • Teglie
  • Piastra
  • Pentole
  • Caraffe graduate
  • Bilancia
  • Frullatore ad immersione
  • Colino a maglie fini
  • Imbuto
  • Termometro

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che questa non era la mia strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©