La Louisiane: un drink invecchiato in botte

• Twist con Vermouth  · Twist con Whisky 


Per la rubrica ricette di questo blog, da oggi ai prossimi mesi, pubblicherò le ricette del nuovo menù del GreenBar di Fano, stagione 2017. Le ricette sono state pensate da Mirco Camilletti, capo barman, Laura Ceccacci, barlady, Roberto Piovaticci, bar manager e da me.

Prima di procedere con la ricetta due parole sul contesto di lavoro. Il GreenBar esiste da 19 anni e si trova nel lido di Fano. È un locale stagionale estivo, molto frequentato. Rinomato nelle Marche per l’importante selezione di distillati, birre, vini e gelateria artigianale. Il sabato sera dopo le 23.30 circa, è disco-bar.

la louisiane drink botte green bar fanoOggi vi propongo il La Louisiane, drink che abbiamo deciso di invecchiare in botte. Se vuoi scoprire di più sull’invecchiamento dei drink in botte leggi il mio articolo su BarTales, a pag 22, cliccando qui.

Nel caso specifico di questo drink, viene invecchiato con metodo solera in botti di ginepro, acacia e rovere. Ogni due settimane circa preleviamo il drink dalla botte più piccola, lo diluiamo con acqua (quantità variabile tra il 10 ed il 20%, dopo aver valutato il prodotto prelevato) e lo imbottigliamo in bottiglie monodose da 10 cl. Le bottiglie vengono stoccate in congelatore.

Il drink tende nel tempo ad ammorbidirsi e prendere sfumature di legno e spezie. Ogni imbottigliamento è diverso dal precedente essendo sempre maggiore l’invecchiamento ed il numero di miscelazioni.



Ingredienti

Indicherò le quantità per un drink, chiaramente vanno moltiplicate in base alla capacità della botte di partenza che si vuole utilizzare per invecchiare il drink.

  • 30 ml Bourbon whiskey;
  • 20 ml Vermouth Rosso Berto;
  • 20 ml Dom Bénédictine;
  • 1 Bars poon Pastis;
  • Gocce Peychaud’s bitters.

Strumentazione

  • Caraffa graduata
  • Bar spoon
  • Botti per invecchiamento
  • Bottigliette monodose
  • Coppetta da cocktail
  • Pelapatate
  • Paletta per il ghiaccio

Preparazione e Servizio

botte giovanni ceccarelli invecchiamento drinkServire al tavolo la bottiglietta monodose. Il bicchiere di servizio è una coppa precedentemente raffreddata. Insieme alla coppa e alla bottiglietta viene servita una scorza di arancia per un eventuale twist sul drink (decide il cliente se farlo o meno).

L’invecchiamento in botte di drink, distillati o liquori può essere effettuato anche in casa. Occorre solo acquistare una o più botti in legno. Consiglio le botti con doghe spesse almeno 2 cm. I legni che trovo più interessanti sono ginepro, rovere, ciliegio e acacia.

Buona miscelazione,
Giovanni

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.



Ingredienti
  • 30ml Bourbon Whiskey
  • 20ml Berto Vermouth Rosso
  • 20ml DOM Bénédictine
  • 1 Bar spoon Pastis
  • Gocce di Peychaud's Bitters
Strumenti
  • Caraffa graduata
  • Bar spoon
  • Botti per invecchiamento
  • Bottigliette monodose
  • Coppetta da cocktail
  • Pelapatate
  • Paletta per il ghiaccio

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che quella non è la sua strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©