Nanà: Cocktail ai Lamponi e Crema Inglese

• Twist con Whisky 


Oggi vi propongo un drink leggermente fuori dagli schemi, con diverse preparazioni home made.

L’idea o l’ispirazione, prende spunto, da un dessert che ho mangiato in un rinomato Bistrò, a base di pasta frolla, crema e lamponi. Dopo averlo assaggiato, non ho potuto fare a meno di provare a trasformarlo in un drink. Il risultato? particolare e unico nel suo genere.

È un drink ideale per chi ama qualcosa di dolce ma allo stesso tempo corposo e fresco. Da gustare a fine pasto.

Ingredienti

  • 50 ml Moonshine
  • 25 ml Shrub ai Lamponi e ciliegia
  • 15 ml Succo fresco di Lime
  • Foam (spuma) di crema inglese

Strumentazione

  • Coppetta da cocktail o Goblet
  • Shaker
  • Jigger
  • Strainer
  • Colino a maglie fini
  • Paletta per il ghiaccio

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti (tranne la spuma) in uno shaker, shakerare e filtrare il tutto in una coppetta precedentemente raffreddata o in una coppetta da cocktail o in un Goblet. Aggiungere poi, come sospensione, la foam di crema inglese.

Come preparare la foam di Crema Inglese

Ingredienti



  • 80 gr di tuorlo d’uovo pastorizzato;
  • 100g di zucchero;
  • 330 ml di Latte;
  • 1 baccello di Vaniglia;
  • Albume d’uovo pastorizzato

Scaldare il latte in un pentolino. Nel frattempo, versate dentro un recipiente, zucchero e tuorli d’uovo. Con una frusta amalgamare bene gli ingredienti, aggiungere in seguito i semi di vaniglia. Non buttate il baccello di vaniglia, ma metterlo nel pentolino con il latte.

Fatto ciò, con un termometro misurate la temperatura del latte. Quando raggiunge una temperatura compresa tra i 60°-70°C versate il preparato di zucchero, tuorli e vaniglia all’interno del pentolino. Continuate a cuocere girando continuamente il composto. Con un termometro controllate sempre la temperatura della crema: non deve arrivare a bollore e restare sotto gli 85°C. La crema si deve leggermente addensare ma rimanere comunque fluida.

A questo punto, toglietela dal fuoco e fatela raffreddare appoggiando la pentola in una bacinella piena di acqua e ghiaccio.

Una volta raffreddata aggiungete 50ml di albume d’uovo pastorizzato ogni 100 ml di crema inglese.

Versate la crema inglese dentro un sifone per panna. Fate riposare 2h in frigo ed é pronta.



Si consiglia di consumare entro 2-3 giorni.

Come preparare lo Shrub ai Lamponi e Aceto di Ciliegie

In un contenitore mettete pari quantità di zucchero bianco e lamponi. Schiacciate bene tutto e sciogliete lo zucchero. Filtrate attraverso un colino per rimuovere i semi. A questo punto, aggiungete l’aceto di ciliegie secondo il vostro gusto.

Per questo drink lo shrub non deve essere troppo acido perché nella ricetta è già presente succo di lime.

Cheers,
Mirco Camilletti

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.

Ingredienti
  • 50ml Moonshine
  • 25ml Shrub ai Lamponi e Ciliegie
  • 15ml Succo fresco di lime
  • Foam di Crema Inglese
Strumenti
  • Coppetta da cocktail o Goblet
  • Shaker
  • Jigger
  • Strainer
  • Colino a maglie fini
  • Paletta per il ghiaccio
  • Bar spoon

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che quella non è la sua strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©