Rosa Bianca: un twist futurista

• Twist con Campari 


Per la rubrica drink vi presento una creazione che proponiamo al The Noble experiment di Santarcangelo di Romagna. Rosa Bianca è un twist sull’omonimo polibibita futurista.

Se non sai che cosa sia il futurismo, ed in particolare la miscelazione futurista, ti consiglio di seguire Fulvio Piccinino. Fulvio è il proprietario di Saperebere.com, sito web di riferimento merceologico. Ha riportato in auge la miscelazione futurista e ha scritto anche un libro su questo argomento. Se sei curioso di saperne di più puoi leggere questo articolo.

Ricetta del Rosa Bianca:

  • 20 ml Bitter Campari;
  • 20 ml Liquore home-made di boccioli di rosa e Sangiovese superiore*;
  • 1 goccia di liquore Yersinia, anice di Romagna.

Strumentazione

  • Coppetta da cocktail o Goblet
  • Shaker
  • Strainer
  • Colino a maglie fini
  • Jigger
  • Bar spoon
  • Paletta per il ghiaccio

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti in uno shaker, shakerate e filtrate in un Goblet precedentemente raffreddato.

Come realizzare il liquore di rosa home-made

Ingredienti

  • 1/2 litro di Sangiovese
  • 30gr di boccioli di rosa
  • 250ml acqua
  • 250ml alcool 95%vol
  • 250gr zucchero

Preparazione



Sminuzzare i boccioli di rosa e lasciarli macerare una notte in frigo dentro il Sangiovese. Filtrare. Sciogliere lo zucchero nell’acqua e aggiungere il preparato e l’alcool al Sangiovese aromatizzato alle rose.

Cheers!
Jonathan di Vincenzo

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile potresti pensare di iscriverti alla mia area riservata COCKTAIL ENGINEERING PRO ed entrare a far parte della mia community. Iscrivendoti all’area riservata avrai accesso a tanti altri articoli come questo. Clicca qua per scoprire i vantaggi e iscriverti.

Ingredienti
  • 20ml Bitter Campari
  • 20ml Liquore ai boccioli di rosa e Sangiovese (home made)
  • 1 Goccia Liquore all'anice
Strumenti
  • Coppetta da cocktail o Goblet
  • Shaker
  • Strainer
  • Colino a maglie fini
  • Jigger
  • Bar spoon
  • Paletta per il ghiaccio

Condividi:

Giovanni Ceccarelli

Sono l'ideatore e coordinatore del blog e del progetto Cocktail Engineering. Per pagarmi gli studi universitari dal 2007 ho iniziato a lavorare come bartender in diversi locali tra Pesaro, Fano e la Riviera romagnola. Nel 2010 mi sono laureato in Ingegneria Energetica (ben presto ho capito che quella non è la sua strada). Dal 2011 sono docente in Drink Factory nei corsi di Miscelazione Avanzata e Preparazioni Home made. Dal 2013 al 2016 ho scritto di scienza e cocktail sulla rivista BarTales. Nel 2016 ho aperto questo blog e lavoro come consulente per Vargros per il quale seleziono spezie ed altri ingredienti.

error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©