Chutney al Mango e Frutto della Passione

3 min
una ciotola con del chutney al mango e frutto della passione home made

L’estate si avvicina insieme alla voglia di utilizzare frutti tropicali.

I long drink a base frutta, dal moderato tenore alcolico e dal gusto rinfrescante, fanno da padrone nei cocktail bar estivi.

Purtroppo però i long drink a base frutta vengono spesso banalizzati e preparati con ingredienti di bassa qualità, portando a cocktail dal sapore piatto, scontato o eccessivamente dolce.

Insomma, basta drink alla frutta che seguono la struttura vodka-triple sec-succo di arancia-sciroppo colorato!

Esistono tanti distillati eccezionali, perfetti per una miscelazione a base frutta non banale, in grado di elevare il livello di questi drink e la soddisfazione dei nostri clienti, sempre più attenti ad una miscelazione ricercata.

Attenzione: ricercata non vuol dire difficile o eseguita con tecniche complesse!

La miscelazione tropicale, per esempio, è una miscelazione popolare, legata alle tradizioni, che non fa uso di tecniche particolari, ma che è estremamente ricercata a livello gustativo.

Io e Gianni Zottola teniamo un bellissimo corso sulla Miscelazione Tropicale.

Tornando ai distillati, sicuramente i rum, nella loro diversità e complessità gustativa, offrono molte possibilità, ma non sono gli unici! Uscendo dai confini della miscelazione tropicale, anche Pisco e Tequila non sono da meno.

In questo articolo però non vi voglio parlare di distillati, ma voglio porre l’attenzione sugli altri ingredienti che possono entrare a far parte di cocktail estivi a base frutta.

Degli ingredienti che trovo estremamente interessanti dal punto di vista gustativo sono i Chutney.

I Chutney sono dei condimenti a base frutta, verdura e spezie dal gusto dolce-acido, molto diffusi in India (e nazioni limitrofe).

A seconda di come vengono preparati possono essere simili a delle confetture/marmellate oppure leggermente più liquidi con pezzi di frutta/verdura all’interno. Il loro sapore è dolce, acido e speziato, perfetto per donare complessità gustativa ad un cocktail.

Andiamo quindi a vedere la mia ricetta di Chutney al Mango e Frutto della passione.

Chutney al mango e frutto della passione: gli ingredienti

  • 215 g Purea di Mango Polposita
  • 85 g Purea di Passion fruit Polposita
  • 5 g Scorze di bergamotto essiccato
  • 100 g Zucchero bianco
  • 30 ml Aceto di riso
  • 6 g Fruttapec 3:1

Strumentazione

  • Pentolino
  • Piastra ad induzione o fornello
  • Bilancia
  • Caraffe graduate
  • Tritaspezie o Mortaio
  • Bar spoon o cucchiaio da cucina
  • Leccapentole
  • Barattolo

Come fare il Chutney al Mango e Frutto della Passione: la preparazione

Preparare il chutney al Mango e Frutto della passione è semplice e veloce soprattutto perché ho scelto di utilizzare delle puree già pronte (io utilizzo le nuove Polposita di Mixer).

Prima di proseguire con la preparazione vi spiego perché per questa preparazione utilizzo due puree già pronte.

Una busta di purea al mango per realizzare un chutney al mango

Innanzitutto trovare dei buoni mango, in Italia, è un problema. I normali mango che si trovano dal grossista o al supermercato non sono il massimo. Raccolti non maturi, hanno un sapore molto scarico. I mango maturati in pianta, che ci vengono spediti per via aerea, possono arrivare a costare anche 6€ a mango! C’è da dire però che in Sicilia coltivano degli ottimi mango, tuttavia la produzione è ancora minima e non sono facilmente reperibili.

Il secondo motivo è legato al fatto che un chutney da miscelazione deve essere liscio, senza pezzi di frutta. Usare una purea già pronta mi permette di risparmiare tempo (non dobbiamo frullare). Inoltre i comuni mango sono molto molto fibrosi (clicca qui e leggi il mio articolo sul mango).

La scelta è ricaduta sul Polposita per due motivi. Il primo è che sono puree senza zuccheri aggiunti. Badate bene, non c’è nulla di male nell’aggiungere un po’ di zucchero nelle puree, tuttavia avere delle puree che sono solo frutta mi permette di bilanciare più facilmente le ricette (sono dolci esattamente come lo è il frutto in origine). Il secondo motivo è che, vista la qualità di questa linea di puree, abbiamo attivato una collaborazione con l’azienda.

Ora che avete capito il motivo della scelta, vediamo insieme come preparare il Chutney al Mango e Frutto della Passione.

  1. In un pentolino versa tutti gli ingredienti e amalgamali bene;
  2. Accendi la fiamma o la piastra ad induzione e porta il composto ad ebollizione, miscelando continuamente;
  3. Raggiunta l’ebollizione, abbassa la fiamma e continua a miscelare;
  4. Fai bollire 3 minuti e travasa in un barattolo a chiusura ermetica;
  5. Fai raffreddare e conserva in frigo.

Come utilizzare il Chutney al Mango e Passion in Miscelazione

Questo Chutney è fantastico se abbinato a distillati come la Cachaca o rum di puro succo di canna da zucchero.

Utilizzatelo come fosse una confettura/marmellata, ricordandovi però che hanno anche una punta di acidità non trascurabile.

È molto interessante anche per il suo aroma, reso particolare dalla presenza delle scorze di bergamotto.

Buona Miscelazione,
Giovanni

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo totale

60 minuti

Ingredienti
  • • 215 g Purea di Mango Polposita
  • • 85 g Purea di Passion fruit Polposita
  • • 5 g Scorze di bergamotto essiccato
  • • 100 g Zucchero bianco
  • • 30 ml Aceto di riso
  • • 6 g Fruttapec 3:1
Strumenti
  • • Pentolino
  • • Piastra ad induzione o fornello
  • • Bilancia
  • • Caraffe graduate
  • • Tritaspezie o Mortaio
  • • Bar spoon o cucchiaio da cucina
  • • Leccapentole
  • • Barattolo
Autore
Giovanni CeccarelliDivulgatore, docente, consulente

Potrebbero interessarti anche

Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup

Available Coupon

X
error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©