Come fare la Polvere di Zucca

2 min
polvere di zucca

La polvere di zucca home made è una preparazione molto versatile. Può infatti essere utilizzata per fare delle decorazioni, per aromatizzare prodotti alcolici e analcolici, per fare sode, sciroppi o schiume.

Inoltre, poiché disidratata, è possibile conservarla per diverso tempo.

Questo è un grosso vantaggio organizzativo: possiamo preparare la polvere in batch e, se stoccata correttamente, non doverci più preoccupare di prepararla per diverse settimane.

Se vuoi capire come funziona la sicurezza alimentare e il sistema HACCP, lo spiego nel mio master di alta formazione sulle preparazioni home made, Home Made PRO.

Vediamo ora come fare la polvere di zucca home-made.

Ingredienti

  • Zucca cotta a vapore (senza buccia)

Strumentazione

  • Vaporiera
  • Coltello
  • Essiccatore
  • Macinino per spezie / tritatutto o mortaio
  • Contenitore a chiusura ermetica
  • Blender o frullatore ad immersione (opzionale)

Preparazione

Come prima cosa taglia la zucca a cubetti (piccoli) e cuocila a vapore. Io ti consiglio di usare una vaporiera, strumento molto economico che trovo molto utile e utilizzo tanto.

Se non dovessi avere una vaporiera puoi bollire i cubetti, ma attenzione a non farli sfaldare troppo.

Dopo aver cotto la zucca puoi procedere in due modi.

Se hai un blender o un frullatore ad immersione ti consiglio di frullare la zucca in purea e stenderla su un tappetino in silicone da essiccazione. In questo modo avrai più superficie esposta e la zucca di essiccherà più velocemente. Per fare questo ti serve però un essiccatore a flusso orizzontale.

Se non hai un blender o un essiccatore a flusso orizzontale, puoi sempre mettere ad essiccare direttamente i cubetti di zucca cotti. Ci vorrà un po’ più tempo per essiccarli correttamente.

Una volta completato il ciclo di essiccazione, polverizza immediatamente le fettine con un trita spezie/macina caffè o un tritatutto elettrico.

Io uso un trita spezie/macina caffè che ho comprato su Amazon a poche decine di euro.

Rimetti la polvere nell’essiccatore per una ventina di minuti per togliere l’umidità che eventualmente è stata assorbita durante i passaggi precedenti e metti la polvere in un barattolo a chiusura ermetica.

Consigli

Non esiste un tempo di essiccazione definito: i tempi di essiccazione variano in base a molti fattori tra i quali dimensioni del prodotto da essiccare, umidità dell’ambiente e tipologia di essiccatore.

Se hai dei dubbi, lascia la zucca in essiccatore qualche ora in più.

I modi per cuocere una zucca sono tanti, io ho scelto di cuocere la zucca a vapore perché è un processo abbastanza veloce e non altera troppo il colore della polpa.

Sentiti libero di sperimentare altri metodi e valutare i risultati. Se noti che la polvere ha un colore pallido e vuoi migliorarla per ottenere un effetto estetico migliore puoi mescolarla con una piccolissima quantità di colorante alimentare in polvere.

Se non sai dove utilizzare la Polvere di Zucca, potresti iniziare con il Warm Chestnut coffee cocktail.

Buona Miscelazione,
Giovanni

Se vuoi condividere qualche drink o preparazione home made all’interno della community su facebook, ti aspettiamo. Scrivi dentro la community anche se hai dei dubbi: tanti colleghi sono pronti ad aiutarti!

Se non sei ancora iscritto alla community clicca qui.

Autore
Giovanni CeccarelliDivulgatore, docente, consulente
Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup

Available Coupon

X
error: ATTENZIONE: Tutti i contenuti del sito sono protetti da copyright ©