Improved Stinger: Ricetta e Preparazione | Giovanni Ceccarelli

Improved Stinger: Ricetta e Preparazione

improved-stinger

La ricetta che vi propongo, è un twist sul più famoso Stinger, ritenuto da molti il cocktail digestivo per eccellenza. È semplicissimo da realizzare. Ho preso ispirazione dalla sensazione di freschezza che si ha si mastica un chewingum (non una Big Babol).

Consiglio di bere questo drink dopo cena perché lascia sul palato un’incredibile sensazione di freschezza, con un gradevole e leggero retrogusto di cannella.

Ingredienti

  • 50 ml (1¾ oz.) Cognac o Brandy
  • 25 ml (1 oz.) Premix Xilitolo e Menta
  • 10 ml (¼ oz.) Acqua di Fiori di Cannella

Strumentazione

  • Coppetta da cocktail
  • Cobbler Shaker
  • Colino

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti nello shaker, aggiungete ghiaccio e shakerate vigorosamente. Filtrate in una coppetta da cocktail precedentemente raffreddata.

Premix Xilitolo e Menta

Con un bollitore o un pentolino portate 100 ml di acqua a 80°C e fate un infuso con 3 grammi di menta viridis essiccata. Dopo 3 minuti filtrate e aggiungete all’infuso di menta 64 grammi di Xilitolo. Miscelate fino al completo scioglimento, aspettate che si raffreddi e travasate il premix in uno squeezer. Conservate in frigo e consumate entro 2 giorni.

Lo Xilitolo, conosciuto anche con il nome di Zucchero di Betulla, è facilmente acquistabile online e in farmacia. La solubilità dello Xilitolo in acqua è di circa 642 g/L, quindi quello che si ottiene non è uno sciroppo, ma un premix.

Acqua di Fiori di Cannella

In un pentolino versate 200 ml di acqua e 20 fiori di cannella ben sminuzzati al mortaio. Portate ad ebollizione e fate sobbollire con il coperchio per 5 minuti. Filtrate il liquido ottenuto prima con il colino e poi con un filtro di carta da caffè americano.

I fiori di cannella li ho reperiti in un supermercato Auchan, ma suppongo si possano trovare anche in una erboristeria ben fornita oppure online.

Cheers,
Mirco

 


[Voti: 14    Media Voto: 4.4/5]

Comments

comments