Inca Sour: Ricetta e Ingredienti | Giovanni Ceccarelli

Inca sour: un drink dall’aroma di fava tonka

beans cocktail engineering inca sour pisco sour fava tonka giovanni ceccarelli

Per la rubrica ricette di questo blog, da oggi ai prossimi mesi, pubblicherò le ricette del nuovo menù del GreenBar di Fano, stagione 2017. Le ricette sono state pensate da Mirco Camilletti, capo barman, Laura Ceccacci, barlady, Roberto Piovaticci, bar manager e da me.

Oggi vi propongo l’Inca sour. Questo drink non è altro che un Pisco sour, aromatizzato con delle fava di Tonka. La fava di Tonka è il seme della Coumarona odorata (o Dypterix odorata). Ha un sapore molto caldo, che ricorda la mandorla e la vaniglia. Tuttavia è da usare con moderazione perché contiene un composto aromatico tossico, la cumarina.

Ingredienti

  • 5cl Barsol Pisco acholado;
  • 3cl Succo di lime;
  • 1.5cl Sciroppo di zucchero;
  • 1cl Albume d’uovo pastorizzato;
  • Spolverata di Fava di Tonka.

Preparazione

Prima dry shake (senza ghiaccio) di tutti gli ingredienti eccetto la Tonka, poi shakerata con ghiaccio. Versare in una coppa precedentemente raffreddata e grattugiare in finale la fava di Tonka sopra la schiuma che si è formata grazie alla presenza dell’albume pastorizzato.

La fava di Tonka è un ingrediente sconosciuto alla maggior parte dei clienti ed ha un sapore che piace quasi a tutti. Il drink ha il giusto equilibrio tra dolce e acido, ed é reso morbido dalla presenza della schiuma. Proponetelo nel vostro bar o preparatelo in casa!

Potete bere questo drink anche da Jonathan di Vincenzo, al The Noble Experiment di Santarcangelo di Romagna.

Buona miscelazione,
Giovanni

Se l’articolo ti è piaciuto lasciami 5 stelline qua sotto, un commento (se vuoi) e condividi con i tuoi amici!


[Voti: 6    Media Voto: 5/5]

Comments

comments