Nanà: Cocktail ai Lamponi e Crema Inglese | Giovanni Ceccarelli

Nanà: Cocktail ai Lamponi e Crema Inglese

nanà cocktail engineering giovanni ceccarelli

Oggi vi propongo un drink leggermente fuori dagli schemi, con diverse preparazioni home made.

L’idea o l’ispirazione, prende spunto, da un dessert che ho mangiato in un rinomato Bistrò, a base di pasta frolla, crema e lamponi. Dopo averlo assaggiato, non ho potuto fare a meno di provare a trasformarlo in un drink. Il risultato? particolare e unico nel suo genere.

È un drink ideale per chi ama qualcosa di dolce ma allo stesso tempo corposo e fresco. Da gustare a fine pasto.

miscelare-giovanni-ceccarelli

Ingredienti

  • 5 cl di Moonshine;
  • 2,5 cl di Shrub ai Lamponi e ciliegia;
  • 1,5 cl di Succo di Lime;
  • Foam (spuma) di crema inglese.

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti (tranne la spuma) in uno shaker, shakerare e filtrare il tutto in una coppetta precentemente raffreddata o in un Goblet. Aggiungere poi, come sospensione, la foam di crema inglese.

Come preparare la foam di Crema Inglese

Ingredienti

  • 80 gr di tuorlo d’uovo pastorizzato;
  • 100g di zucchero;
  • 330 ml di Latte;
  • 1 baccello di Vaniglia;
  • 4 gr di gelatina.

Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina mentre in un pentolino mettete a scaldare il latte. Nel frattempo, versate dentro un recipiente, zucchero e tuorli d’uovo. Con una frusta amalgamare bene gli ingredienti, aggiungere in seguito i semi di vaniglia. Non buttate il baccello di vaniglia, ma metterlo nel pentolino con il latte.

Fatto ciò, con un termometro misurate la temperatura del latte. Quando raggiunge una temperatura compresa tra i 60°-70°C versate il preparato di zucchero, tuorli e vaniglia all’interno del pentolino. Continuate a cuocere girando continuamente il composto. Con un termometro controllate sempre la temperatura della crema: non deve arrivare a bollore e restare sotto gli 85°C. La crema si deve leggermente addensare ma rimanere comunque fluida.

A questo punto, toglietela dal fuoco, scolate la gelatina e scioglietela all’interno della crema calda. Una volta raffreddata, all’interno di una bacinella contenente acqua e ghiaccio, versate la crema inglese dentro un sifone per panna. Fate riposare 2h in frigo ed é pronta. Si consiglia di consumare entro 2-3 giorni.

Attenzione! Se non volete utilizzare la gelatina, cosa che Giovanni consiglia, potete provare ad utilizzare, in questo caso, un po’ di albume d’uovo (ogni 100ml di crema inglese mettete 50ml di albume). La consistenza sarà più fluida e leggermente più ‘schiumosa’. Anche io la preferisco.

Come preparare lo Shrub ai Lamponi e Aceto di Ciliegie

In un contenitore mettete pari quantità di zucchero bianco e lamponi. Schiacciate bene tutto e sciogliete lo zucchero. Filtrate attraverso un colino per rimuovere i semi. A questo punto, aggiungete l’aceto di ciliegie secondo il vostro gusto.

Per questo drink lo shrub non deve essere troppo acido perché nella ricetta è già presente succo di lime.

Cheers,
Mirco

Se l’articolo ti è piaciuto lasciami 5 stelline qua sotto, un commento (se vuoi) e condividi con i tuoi amici!


[Voti: 81    Media Voto: 4.5/5]

Comments

comments